martedì 14 febbraio 2012

True Love



Tempo addietro notavo come esistano certe povere patetiche perdenti che cercano, vuoi via social network, vuoi via chilometriche telefonate, di farti in qualche modo “pesare” la loro situazione sentimentale, peraltro abbastanza scadente. Sono più che sicura che anche voi conoscete qualcuno così.. Ti fanno cadere tutto dall’alto: se il loro chéri imburra due-fette-biscottate-due, loro te la raccontano come se Alessandro Borghese si fosse impadronito del suo corpo e avesse messo su un menù da 24 portate. Se il malcapitato la porta in vacanza a Milano Marittima queste te la calano come se fossero stati a Saint Barth e via dicendo.
Come ho già detto.. Patetico! Cioè, per carità, apprezzo lo sforzo, eh! E sono contenta che ti importi così tanto di quello che io posso pensare, ma.. non serve, sul serio! Primo perché se volessi il tuo uomo cara, lo avrei, e secondo perché, se anche questi resoconti fossero fedeli alla realtà e il quadretto fosse veramente così idilliaco, cosa di cui mi permetto di dubitare, beh.. I wish you could see how much I don’t care! Così, dopo essermi fatta due risate sulla mediocrità della gente mi sono resa conto di una grande verità. Non c’è appuntamento perfetto, non c’è party esclusivo, non c’è uomo da sogno, non c’è fetta biscottata etero-imburrata che scambierei anche solo con una cena cinese con i miei migliori amici. Okay, forse se passasse Ryan Reynolds non lo rimanderei proprio a casa.. ma solo perché lo stimo molto come attore, sia chiaro! Però sul serio, sapete cosa? Quest’anno forse non festeggerò S. Valentino (e domani il mondo sarà pieno di dettagliatissimi resoconti delle varie serate) ma sono a posto così. Anzi, ritengo che mi vada pure di lusso. Ma soprattutto penso, e qui mi muovo cauta perché mi rendo conto di camminare su un sottilissimo filo, in bilico sulla voragine fiammeggiante della più assurda retorica, che più che festeggiare ipotetici fidanzati che si sa, spesso lasciano il tempo che trovano, bisognerebbe istituire un giorno per festeggiare gli amici.
Gli amici che ci sono sempre, da anni. Quelli che ti stanno vicini nei momenti brutti esattamente come in quelli belli, e non solo per fare atto di presenza e andarsene. Gli amici che ti mandano messaggi idioti, che ti taggano su post improbabili, quelli che ti chiedono consigli sentimentali a loro totale rischio e pericolo, quelli che soffrono di astinenza da scarpe nuove proprio quando ne soffri anche tu. E soprattutto quelli che ti hanno visto fare shopping di scarpe con lo stesso sguardo di Jack Nicholson in Shining e sono comunque ancora tuoi amici..
Gli amici che non vedi spesso o che non vedi da anni causa posizionamenti geografici avversi ma che in un qualche modo che non saprei descrivere "sai che ci sono", senti che non sono spariti come tanti altri che magari non senti da molto meno. Gli amici che conosci fin da bambina, quelli che ti porteranno ad un esaurimento nervoso ma che non potrai mai mandare a quel paese (anche se non è mai detta l’ultima parola!), e quelli che hai conosciuto per caso ad una festa ma con cui ti sei trovata a condividere pagine della tua esistenza in una torrida estate. E poi gli amici che da anni ti organizzano il compleanno, la festa di laurea, che non ti regalano fenicotteri malgrado una tua esplicita richiesta e che ti fanno regali cattivi a Natale senza nemmeno rendersene conto. Le amiche sempre entusiaste di quello che fai e che per qualche motivo hanno un’immagine di te che è di 100 volte superiore alla realtà. Quelle con cui parli di Crisis Management e della separazione tra Heidi Klum e Seal a distanza di 5 minuti. Quelle che odiano persone che a volte nemmeno conoscono solo perché ti hanno fatto un torto, e quelle che, al momento opportuno, tolgono il saluto a chi, col senno di poi, se lo meritava tutto e io ero proprio un’idiota troppo buona!! Quelle che ti rinfacceranno da qui all’eternità qualsiasi stupidaggine tu abbia fatto, che ti prendono continuamente in giro, così come quelle che ti schizzano il gioco con quello che – sono sicura – poteva essere l’uomo della tua vita ma che perdoni perché ti hanno vista piangere davanti a un vodka tonic per il più idiota dei cretini e poi non hanno più menzionato il fatto…
Poi ci sono gli amici che ti offrono Martini a bordo piscina e tu vorresti solo sposarli! A condizione di non avere figli però! E che poi la casa rimanga a me.. Quelli che cucinano per te, che ogni anno a Natale preparano i biscotti più buoni del mondo, quelli che organizzano sontuosi party natalizi e che ti portano a casa i cupcakes, e non solo per te, anche per tutta la tua famiglia.
Quelli che comprano due vestiti per la tua festa di laurea e poi decidono quale mettere. Quelli con cui commenti il campionato malgrado la loro discutibile scelta di appartenenza calcistica e quelli che vengono ai tuoi 25 anni da un’altra regione facendosi prestare la macchina della società. Quelli che ti spingono tra le braccia di un qualsiasi essere umano di sesso maschile che passi nei dintorni (e fanno danni la metà delle volte) e quelli con cui rimpiangerai sempre di non aver fatto la foto con Lady Gaga. Quelle che fanno la ola e che attribuiscono tutti i meriti alle scarpe da rimorchio e quelli che ti presentano amici imbarazzanti che però sono passati alla storia e rimarrano per sempre nei nostri cuori..

Mi sono dilungata più del solito.. Riassumendo volevo solo dire che ci vorrebbe un giorno se non per festeggiarli, almeno per ringraziarli.

E questo giorno per me è oggi.


[ma tranquilli, nel prossimo post torno cattiva...]



 

28 commenti:

  1. Vuoi la verità? Mi hai fatto commuovere! Eh sì che io ormai sono senza speranze e mi commuovo per niente, ma qui ho letto parole vere e ho trovato realtà, la mia realtà!

    Ps: pensa che qualche ora fa ho mandato un messaggio ai miei amici per dir loro che li amo :D

    Pps: non riesco ancora a credere che Heidi Klum e Seal si siano lasciati. Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!:* E' tutta vita vissuta!;)

      Anch'io non riesco a credere che non stiano più insieme!!!! Anche se sembra che Seal abbia detto di essere ancora innamorato di Heidi.. speriamo bene!!

      Elimina
  2. Quanto alla prima parte: ne conosco un paio che oggi hanno invaso la home di facebook con cuoricini e orrori del genere.
    Io e le mie amiche abbiamo sorriso, pensando che i loro adorati e premurosi fidanzati ce li siamo rigirati, spolpati per bene e restituiti...siamo state un Trio pericoloso . Anyway, W gli Amici !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la vedo così... a tanta gente piacciono gli avanzi!;)

      Elimina
  3. Sono d'accordo con te ! :) Io parlo da innamorata che oggi si è limitata a mandare un messaggio al suo ragazzo e basta.Non ho intasato facebook di cuori,non ho sbandierato al mondo intero la mia relazione e cose così .. non credo che agli altri importi qualcosa,ma molta gente pensa che far sapere al mondo i propri caaa.. sia importantissimo . Una mia conoscente è proprio così e in più sbandiera i fatti miei privati al mondo e questo mi fa imbufalire! Che gente priva di rispetto! Hmm la festa degli amici dovrebbe esistere; io sono mezza argentina e là c'è il Dia de l'amigo ,un giorno dedicato solo agli amici :) quindi ,come vedi, qualcuno ha pensato anche a loro ... :) Io col mio ragazzo ho un rapporto di amore,ma alla base c'è amicizia,quindi è un celebrare amore e amicizia ogni giorno per noi :) Adoro i tuoi post cara ,bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo commento!
      Sei mezza argentina? Quindi mezza connazionale di Rodrigo Guirao Diaz!!!:) Fossero tutti così mi ci trasferirei! Non sapevo ci fosse il Dia de l'amigo, ammetto la mia somma ignoranza! Vedi che però si impara sempre?:)

      Elimina
  4. stronza!! mi hai fatto commuovere!! :) e mi hai nettamente migliorato la giornata :) :)ti voglio tanto tanto tanto tanto bene :* :* :* grazie di tutto :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Scusa... ma chi sei?"
      Dopo tanto buonismo un pò di sana stronzaggine!!! Rimango dell'idea che avremmo dovuto farlo!!

      Elimina
  5. E' bellissima Guru..anche io sto trattenendo a stento qualche lacrimuccia..sono completamente d'accordo con te, anche se non basterebbe un giorno soltanto per ringraziare un VERO amico, bensì tutti i giorni...un grosso bacione e grazie!!!!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai! Basta commuoversi!! Ho capito, devo smettere di fare la simpatica e restare sui miei canoni di stronza!!!

      Elimina
  6. non ho parole! e' davvero bellissima! emozionante e toccante... ognuno si rispecchia in queste persone e ognuno conosce persone come quelle che hai menzionato!!! e noi sappiamo chi sono! hihihi - grazie delle parole e sono contento di lasciare momenti belli, divertenti e gustosi!!! :-P ne seguiranno altri!!! tanto a te nonostante oggi tu sia stata buona l'arsenico nei cupcakes non lo senti nemmeno! :-P ancora grazie del bel blog e grazie di questa bella cosa che va festeggiata sempre come l'amicizia!!! un grande abbraccio...luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ci sarebbero stati anche gli amici che ti raccontano 100 volte la stessa barzelletta sulle bionde e quelli che salgono in macchina e danno pubblica lettura degli ultimi 30 stati di "amici" comuni... Però per ragioni di spazio non ho potuto menzionare tutto! Avevo pensato anche a quelli che NON vengono al tuo compleanno con una felpa infeltrita presa a prestito ma non volevo esagerare!;-)
      Un bacione!! Smack!!:)

      Elimina
  7. Viva gli amici a San Valentino... e per tutto l'anno!!

    RispondiElimina
  8. Buh, ragazza, posto bellissimo. Mi sono venuti gli occhi lucidi....

    RispondiElimina
  9. Io San Valentino l'ho sempre e solo festeggiato con le mie amiche!(anche quando ero fidanzata...mah, fidanzata è una parola grossa...) comunque il mio facebook è tutt'ora intasato da cuoricini e da gattini obesi travestiti da cupido, certa gente ha definitivamente ucciso il suo buongusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragionissima! Intanto sono d'accordo.. "fidanzata" è sempre una parola grossa...;)
      E i gattini obesi... quanta verità nelle tue parole!!!

      Elimina
  10. Amici? D: Ok, dipende dalle esperienze ma chi ho conosciuto non è mai riuscito a entrare in sintonia con me e boh... non riesco a ritenerli cosi importanti gli "amici" in base alle esperienze che mi hanno fatto vivere.
    L'unica persona che davvero festeggio ogni volta è una ragazzina che nemmeno frequenta i miei stessi ambienti x3

    Però condivido con te il "disgusto" su chi sponsorizza una relazione senza riuscire a essere con i piedi per terra come se davvero ci fosse qualcosa da invidiarli. Bah... nabbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh è chiaro che ci sono alcune persone che vengono definite "amiche" in modo del tutto improprio!! E tra l'altro sono proprio gli amici a ferirti di più quando ci si mettono! Però al di là di tutto, anche senza entrare totalmente "in sintonia", ci sono sempre dei singoli momenti che puoi isolare e che ti rimangono impressi!

      Elimina
  11. Bel post! A me piace S. Vlentino!



    xoxo Mara

    RispondiElimina
  12. ahahahah è davvero una cosa così terribile l'esibizione di sintonia con l'uomo? anche se solo per far girare le scatole alle sue fiamme? sono da fustigare allora -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che in certi casi specifici (specialmente se per far girare le scatole a qualcuno di mirato) ci sta assolutamente!!;)

      Elimina
  13. Io ho sempre festeggiato san valentino con il mio ragazzo e trovo che, nonostante il carattere commerciale della festa, sia una bella occasione per ritagliarsi un momento a due, soprattutto quando si sta insieme da tanto. Ma un giorno per festeggiare/ringraziare gli amici, quelli veri, quelli che, almeno nel mio caso, si contano sulle dita di una mano scarsa, ci vorrebbe! Anche se poi forse si finirebbe anche li a vivere la fiera dell'ipocrisia, con gente che si dichiara amica ma che poi, quando serve, non c'è mai ( a meno che tu non serva a loro)....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il rischio è che finirebbe ad essere un'altra festa commerciale anti-festa commerciale... Per questo avverto tutti i miei amici che il post era un "una tantum"!:P Dopo questo, il diluvio e cattivi come prima!!;) Cmq non ti preoccupare presto cercherò di riequilibrare scrivendo proprio della categoria di "amici" di cui parli tu!

      Elimina
  14. Io mi sono rifiutata di vedere il ragazzo che sto frequentando a San Valentino, ma io sono un caso patologico. Ho un vero e proprio rifiuto per il 14 di febbraio!
    Andavano in giro TUTTI tenendosi per mano, non ho mai visto così tante coppie così affettuose per strada.

    (Io comunque il tuo post sulle ex mica l'ho trovato. Sarà l'influenza che mi ottura il cervello!)

    RispondiElimina
  15. Per poi mandarsi a quel paese già a partire dal 15!
    Scusa la latitanza ma anch'io sono stata stesa dall'influenza e la lotta per la sopravvivenza mi ha tenuta molto occupata!;)

    C'è stato un qui pro quo su quel post! Non ho mai scritto niente sull'argomento! Cmq sono passata anche dal tuo blog a chiarire l'arcano!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son proprio tonta allora, avevo capito male! :D

      Elimina